mercoledì 22 maggio 2013

GENITORI CHANNEL, I NOSTRI ARTICOLI: IL PERINEO

Ecco il secondo articolo

Il perineo dopo il parto: cura ed esercizi





Quando si diventa mamme è ovviamente molto difficile fare ginnastica in modo regolare.
Anche se forse ci vorrà del tempo per rivedervi in forma, ricordate che è un momento particolarissimo: è appena nato un bambino ed è appena nata una mamma , ed è del tutto normale essere diverse da prima.
Ci sono comunque molte cose che si possono cominciare a fare per riprendere contatto con il proprio corpo ed in particolare con il perineo, di cui abbiamo parlato la scorsa settimana, che sicuramente ha subìto dei cambiamenti importanti e che necessita di cure per riacquistare tono.

Cosa succede al perineo dopo il parto, cosa aspettarsi

I muscoli pelvici sono stati distesi, stirati eventualmente lacerati, a seconda delle modalità del parto, hanno inoltre subìto i cambiamenti ormonali della gravidanza.
Dunque è normale una diminuzione della forza muscolare e talvolta possono anche verificarsi piccole perdite di urina durante gli sforzi o perdita di sensibilità durante i rapporti sessuali.
Questo è fisiologico e completamente recuperabile, anche se episodi di incontinenza dopo alcuni mesi non sono da sottovalutare e la figura professionale adatta per occuparsi di questa delicata riabilitazione è l'ostetrica.
Gli esercizi vanno ripresi gradualmente e nella prima fase serviranno per riattivare dolcemente la contrattilità muscolare, favorire il riassorbimento dell’edema, migliorare la circolazione locale e favorire i  processi di guarigione. Prevenire emorroidi e stipsi.

Attenzione al modo di muoversi 

Il modo in cui vi muovete, state in piedi e sedete, insieme a una piacevole consapevolezza del vostro corpo, è importante per tornare in forma. Viceversa l'abitudine a posizioni scorrette, a sollevare pesi piegandosi in modo sgraziato, contraendo i muscoli della schiena e del torace, possono distruggere gli effetti positivi della ginnastica.
....

LEGGETE TUTTO L'ARTICOLO SUL SITO
 http://www.genitorichannel.it/sessualita/cura-esercizi-per-perineo-dopo-parto.html

ASPETTIAMO UN VOSTRO RISCONTRO!

mercoledì 15 maggio 2013

GENITORI CHANNEL, I NOSTRI ARTICOLI: IL PERINEO

ECCO IL NOSTRO ARTICOLO SUL PERINEO IN GRAVIDANZA E NEL PARTO!




Il pavimento pelvico è la parte del nostro corpo più sconosciuta.
È un insieme di muscoli, fasce e legamenti che chiudono in basso lo spazio addominale e contengono i visceri al suo interno: vescica,utero,intestino.

È il pavimento del nostro corpo: senza di lui tutto cadrebbe, non per niente è sede del primo chackra, quello della radice (Muladhara).
Ma è anche sede dell’inconscio e dell’istinto, luogo di integrità e identità, ed è legato alle principali funzioni neurovegetative: sessualità, riproduzione, evacuazione, respirazione.
Questi muscoli, come tutti, hanno bisogno di attenzione e cura per mantenere la loro elasticità. La mancanza di coscienza ci rende difficile prendercene cura e con il tempo possono insorgere disturbi come incontinenza, prolassi, in seguito a gravidanza, parto o menopausa, cistiti, o dolore pelvico.
La presa di coscienza, insieme ad un percorso di rieducazione ed allenamento mirati, permettono una prevenzione efficace e duratura di molti disturbi femminili.
Inoltre la conoscenza ed il rapporto con essi possono anche essere la chiave per comprendere molti aspetti delle proprie emozioni profonde, e la gravidanza è spesso una buona occasione per inziare questo percorso.

Significati

Il muscolo perineale durante i 9 mesi della gravidanza contiene, tiene chiuso il corpo per portare a compimento la maturazione del bambino fino alla nascita.
Allo stesso tempo però, durante il parto, in ambiente intimo e protetto, si lascia distendere e acconsente ad aprirsi affinchè il bambino possa entrare nella vita terrena. Ha la doppia funzione di contenere e lasciar uscire. Perineo e vagina sono la porta di accesso alla donna, ma anche la porta d’entrata nel mondo per l’essere umano.
Dunque nel prendersi cura del perineo durante la gestazione è bene ricordare che il suo diventare via via più cedevole in vista del parto è normale, ed è l'effetto degli ormoni della gravidanza; anzi, è auspicabile. Quindi non bisogna lavorare per ottenere un eccessivo tono, ma concentrarsi maggiormente sul rilassamento e l’apertura. Comuni  disturbi come piccole fuoriuscite di urina durante uno starnuto sono perfettamente normali, soprattutto negli ultimi mesi, e non completamente evitabili, anche se possono risultare fastidiosi.

Esercizi

Ma veniamo a cosa si può fare.
Prendersi del tempo per sé e per la pancia facendo una o più di una di queste attività, magari con l'accompagnamento di una musica rilassante ed in un contesto di pace...

SEGUITE TUTTO L'ARTICOLO SU

ASPETTIAMO LE VOSTRE OPINIONI!